Manenti, Tiramani e Pedretti: tris di conferme

Continua il percorso di costruzione del roster per l’Ombriano Basket 2004. Dopo le acquisizioni del pivot Marco Castagna e della guardia Simone Lecchi, oltre alla conferma di Samuele Guarnieri, faranno parte della rosa rossonera anche i veterani Filippo Manenti e Andrea Tiramani, oltre al classe 99 Alberto Pedretti.
I primi due, appetiti da altre società del territorio, hanno deciso di riabbracciare il progetto OB4, che sta prendendo forma a velocità sostenuta.
Pippo Manenti, play del 1987, componente decennale della squadra e guida tecnica, sarà ancora il metronomo del quintetto cremasco. Il suo contributo sarà come sempre decisivo per le sorti della compagine guidata da coach Matteo Bergamaschi, di cui è ormai diventato pretoriano e leader. Un giocatore completo, capace di mettere ordine ma allo stesso tempo di essere ficcante e pericoloso specialmente col tiro dall’arco. Una conferma decisiva per l’equilibrio di una squadra che mira decisamente a migliorare il settimo posto della scorsa stagione.
Andrea “Shot” Tiramani, ala classe 1997, per la quinta stagione vestirà la maglia di Ombriano. Giocatore dotato di ottimi fondamentali, è stato il nostro secondo marcatore nel campionato appena concluso alla media di 11 punti a partita, conditi da quasi 7 rimbalzi e un buon 34 % da 3 punti. Buon passatore e miglior stoppatore della stagione, è atteso alla definitiva consacrazione, pur avendo già avuto minutaggi importanti nelle ultime due stagioni (circa 25 minuti a gara).
Infine, il terzo tassello, aggiunto dalla dirigenza ombrianese in una settimana di intenso lavoro e soddisfazione, è Alberto Pedretti pivot di 198 cm. ; reduce da un brutto infortunio al ginocchio nell’ottava gara del campionato scorso a Curtatone, mentre viaggiava con un sontuoso 75 % al tiro da 2 punti è giocatore dotato di fiuto nei pressi del canestro e di un buon tiro piazzato nonché di presenza fisica a rimbalzo, che sta recuperando velocemente dall’operazione del gennaio scorso. Per Pedro questo sarà un anno di ulteriore crescita a livello senior dopo lo sfortunato epilogo del 2018/19.
Nei prossimi giorni sono attese rilevanti novità, con altri due nuovi innesti, che rinforzeranno decisamente il gruppo a disposizione di coach Berga.
STAY TUNED

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

GDPR

  • Privacy Policy

Privacy Policy